ARAG acquisisce il 33,4 per cento della norvegese HELP Forsikring AS e continua la sua espansione

16/01/2008

Il gruppo ARAG prosegue la sua strategia di espansione internazionale del business. Come gruppo leader a livello mondiale nellÂ’assicurazione di Tutela Legale, ARAG acquisisce il 33,4% della compagnia norvegese HELP Forsikring AS, unica assicurazione specializzata in ambito legale del mercato scandinavo.

"L'obiettivo è quello di far nostro l'intero pacchetto azionario della compagnia nel prossimo anno, poiché la consideriamo come chiave di accesso per tutta la Scandinavia", rivela il dott. Johannes Kathan, direttore del dipartimento internazionale del gruppo e vicepresidente di ARAG Italia.

L'acquisizione da parte di ARAG di azioni della HELP Forsikring AS di Oslo, è stata approvata dalla autority norvegese per la regolamentazione delle assicurazioni. Anche l'assemblea annuale della compagnia ha espresso il suo chiaro consenso all'operazione finanziaria: non ci sono state sorprese, l'assicuratore norvegese aveva in origine cercato supporto operativo, avvicinando ARAG in qualità di provider internazionalmente riconosciuto per la Tutela Legale. Da questa collaborazione si è avviato il processo, poi culminato nel rafforzamento della partnership attraverso l'acquisizione di quote azionarie, aprendo ad ARAG la strada verso un'area economicamente molto attraente.

In seguito a questa operazione internazionale, ARAG è ora attiva in 14 paesi con compagnie controllate o collegate: Austria, Belgio, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Slovenia, Spagna, Svizzera e Stati Uniti d'America. In tutti gli altri paesi d'Europa e nell'area del mediterraneo è presente con una rete di corrispondenti. In Europa, con la Tutela Legale, il gruppo ARAG assicura complessivamente oltre 12 milioni di rischi, un risultato che evidenzia il valore del servizio legale offerto. Il gruppo conta oggi oltre 3.600 dipendenti per una raccolta premi complessiva di 1.379 milioni di euro, per la metà derivanti dal ramo Tutela Legale.

Giovanni Nenz


Leggi tutte le news