ARAG Italia corre veloce

18/06/2007

La Tutela Legale si conferma anche nel 2006 un ramo assicurativo molto dinamico ed in forte crescita. E' infatti il secondo nei rami danni per crescita, facendo registrare una raccolta premi complessiva di 253,4 milioni di euro che corrisponde ad un incremento dell'11% sull'anno precedente (Fonte: ISVAP).

All'interno di questo trend positivo ARAG consolida la propria leadership con un'ottima performance: nel 2006 la crescita è stata del 20,9%, quasi il doppio del mercato di Tutela Legale. Il dato è ancora più apprezzabile, se paragonato all'andamento dei Rami Danni nel loro complesso, dove la crescita è stata del 2,4%. Nella sua storia ultraquarantennale ARAG Italia ha stabilito il suo "record assoluto" sia nella raccolta premi che nella redditività. Con una raccolta premi di 56,5 milioni di euro, ARAG Italia detiene una quota del 22,3% del mercato nazionale della Tutela Legale. I premi derivanti dal lavoro diretto hanno raggiunto 24,2 milioni di euro con una crescita dell'8,8 per cento rispetto all'anno precedente ed ancor più positivo è stato l'andamento del comparto lavoro indiretto che, con una raccolta di 32,3 milioni di euro, ha raggiunto un incremento di premi emessi del 31,8% rispetto al 2005. L'eccellenza dei risultati di ARAG Italia ha trovato conferma anche a livello internazionale dal confronto con i dati delle altre compagnie del gruppo. Per il secondo anno consecutivo, infatti, ci siamo classificati al I° posto per crescita tra i 13 Paesi dove il gruppo ARAG è presente con proprie Direzioni.

Fin qui i risultati del 2006, ma ora concentriamoci sull'anno in corso e guardiamo avanti. Nel primo quadrimestre 2007 ARAG Italia ha segnato un incremento del 14,7% sullo stesso periodo dell'anno precedente: ci sono quindi le premesse per poter conseguire anche quest'anno eccellenti risultati con la collaborazione di tutti i nostri partner.

Rocco Luigi Matarazzo


Leggi tutte le news