ARAG Tutela Legale per la Vita

26/11/2012

di Francesco Ghizzi e Giuliano Bonato

L'innovazione è una fattore determinante nella competitività di un'Â’impresa. Il processo che porta all'Â’innovazione è tuttavia uno dei più difficili da attivare, mantenere ed applicare stabilmente nelle realtà industriali, perché va alimentato dalla razionalità, dalla fantasia e dalla scoperta (tra lÂ’'altro, non sempre in questÂ’'ordine).

Eppure, tutti i giorni abbiamo sotto gli occhi esempi che sono il frutto di processi innovativi: innovazioni incrementali, ossia miglioramenti, evoluzioni positive di qualcosa che già esiste, e innovazioni radicali, ossia vere e proprie rivoluzioni di prodotti o servizi. Se le innovazioni incrementali avvengono in modo più o meno continuo in ogni settore, l'Â’innovazione radicale rappresenta il vero punto di rottura con gli schemi del passato: ed il primo passo per arrivare ad unÂ’'innovazione radicale è domandarsi perché non leggere in modo differente quello che la prassi ci porta a leggere giorno dopo giorno. Perché non spostare lÂ’'attenzione su ciò che nessuno ha mai affrontato? Perché non operare in un settore completamente nuovo? Perché, nel nostro ambito, non avvicinare i Rami Vita con la Tutela legale?

ARAG ha lanciato la sfida guardando oltre i tradizionali confini della Tutela legale ed esplorando nuovi territori e nuovi potenziali mercati. Ci siamo chiesti: perchè le garanzie ed i servizi che la Tutela legale offre in abbinamento alle polizze Danni non possono esere estese anche alle polizze Vita? Così abbiamo creato un prodotto, indirizzato alle persone che hanno a cuore la serenità dei propri cari e che desiderano tutelarli non solo dal punto di vista economico (con una rendita o somma di denaro) ma anche supportarli nel difendere i loro diritti e benefici derivanti dalla stessa polizza vita. Si pensi al classico caso dei beneficiari del contratto assicurativo “caso morteÂâ€� che si vedano contestare il diritto alla rendita o somma di denaro da parte di terzi, o presunti nuovi beneficiari. O ancora al caso della necessità da parte dei beneficiari della polizza vita di costituirsi parte civile nell'Â’eventuale processo penale instauratosi a causa della morte non naturale dellÂ’assicurato.

In questi, ed in altri casi, interviene la copertura delle spese legali offerta dal nuovo prodotto ARAG Tutela Legale per la Vita. Si tratta di un primo, ma pur sempre significativo, passo nella direzione del completamento con la Tutela legale della copertura assicurativa nel ramo vita, che offre nuove opportunità agli operatori del settore. Una conferma della leadership di ARAG anche sul piano dell'Â’innovazione di prodotto.

 


Leggi tutte le news