Aziende e Attività Protetta. Suggerimenti per agenti e broker

21/11/2007

Perché un'azienda acquista una polizza "Attività protetta"? In base a quali esigenze? Per rispondere a queste domande può essere utile curiosare tra i sinistri che ci vengono denunciati con maggiore frequenza.

La prestazione di polizza più gettonata è senza dubbio quella riguardante le Controversie con i fornitori dell'azienda. Non è difficile immaginare quale danno possa derivare ad un'azienda se, per esempio, un software per la gestione della contabilità non funziona o, peggio, se la materia prima necessaria per la produzione non arriva in tempo.

L'altra garanzia "forte" è rappresentata dalle Controversie con i dipendenti regolarmente iscritti a libro matricola. Nei momenti in cui l'economia non va a gonfie vele, come conseguenza all'utilizzo da parte delle aziende dei cosiddetti ammortizzatori sociali, cresce il numero dei dipendenti che si attiva per salvaguardare il posto di lavoro; per l'azienda è una sicurezza poter contare su una corretta assistenza di un legale di sua fiducia ed essere certa di non doverne pagare la parcella. L'infortunio sul lavoro, purtroppo, è ancora un'altra situazione che costringe il legale rappresentante di un'azienda a nominare un avvocato penalista per la difesa.

Questi i sinistri più ricorrenti, che rivelano l'atteggiamento di piccole, grandi e medie imprese nei confronti del prodotto di TG confezionato su misura per loro. Indicazioni senz'altro utili ad agenti e broker per migliorare le proprie vendite.

Francesca Breda


Leggi tutte le news