Baby senza seggiolino

20/11/2007

Argomenti: Seggiolino, Trasporto bambini in auto, Sottrazione punti patente

 

La signora Claudia, madre di due bimbi, abita in collina e tutte le mattine accompagna a scuola con l'auto il figlio Alberto, che frequenta la prima media nel vicino centro urbano. Nei suoi spostamenti Claudia porta sempre con se la figlia Alessia, di un anno, per questo nella station wagon ha installato un seggiolino a norma di legge.

Una mattina l'auto non vuol saperne di partire, probabilmente per un problema alla batteria e la mamma si trova costretta ad utilizzare la vecchia utilitaria parcheggiata in garage. Sistema alla meglio la bambina, senza però il seggiolino, fa allacciare le cinture ad Alberto e parte alla volta della città. Sfortuna vuole, però, che una pattuglia della Polizia Municipale la fermi e rilevi l'assenza del seggiolino.

Non c'è giustificazione che tenga, la signora viene multata e dovrà pagare 68,25 euro. Inoltre scatta la segnalazione all'Anagrafe nazionale degli abilitati alla guida, per la sottrazione dalla patente dei 5 punti previsti. Passata l'inevitabile arrabbiatura, Claudia si ricorda che in agosto, prima di partire per le vacanze, aveva stipulato con ARAG una polizza Patente Protetta che prevede anche la garanzia "Indennità Autoscuola", finalizzata a recuperare senza costi i punti sottratti.

Rincuorata, si iscrive all'Autoscuola di un amico e torna a studiare, certa che dopo la multa salata non dovrà sostenere altre spese.

Luca Massagrande

Sottrazione punti patente: Patente protetta


Leggi tutte le news