Consuntivi e prospettive per l'anno nuovo

20/11/2007

Archiviamo il 2003 come un anno a due velocità, una vertiginosa nel Lavoro Diretto ed una più ridotta nel Lavoro Indiretto. Ad un incremento di gran lunga superiore alla media di mercato nell'attività con le Agenzie e con i Broker, ha fatto da contraltare una crescita al di sotto delle aspettative con le Compagnie nostre partner in riassicurazione.

Non ci sono però dubbi sul fatto che il mercato sia enormemente ricettivo e che basti fare attività "push" per ottenere risultati - si pensi che la penetrazione media della Tutela Giudiziaria è attualmente di circa il 14% rapportata al mercato RC Auto. Questo significa che c'è un 86% di clienti su cui non è stata fatta alcuna attività di cross-selling, almeno per quanto riguarda il nostro ramo. Poiché tutte le ricerche di mercato condotte da noi, ma anche dall'ANIA, registrano grande interesse verso questo ramo da parte dei cittadini, se ne desume che se le nostre polizze fossero opportunamente spiegate e proposte, la vendita avrebbe un tasso di successo molto superiore alle aspettative.
Ebbene, con i nostri Agenti e con i Broker che collaborano con noi, stiamo condividendo una grande attività di spinta, fatta anche di allargamento delle collaborazioni in zone del Paese che per ARAG erano ancora inesplorate, mentre una serie di situazioni contingenti di mercato hanno un po' bloccato le potenzialità di alcune Compagnie che nel 2003 hanno rivolto le loro attenzioni più verso altri rami che verso la TG.
Per il 2004 rinnoviamo la nostra disponibilità a farci parte attiva con quanti lavorano con noi per "inventare" delle soluzioni ad hoc per ognuno, Compagnie, Agenzie o Broker.

Vogliamo anche migliorare il nostro servizio ed in tal senso stiamo operando una serie di trasformazioni strutturali ed organizzative, il cui scopo finale è di aumentare i nostri standard di qualità, sempre con l'attenzione rivolta agli intermediari ed al cliente finale.
Per l'anno trascorso ringraziamo tutti gli operatori che hanno lavorato con noi e per l'anno appena iniziato auguriamo a tutti grandi successi professionali, nella speranza che anche la nostra Società possa contribuire significativamente alla soddisfazione di ognuno.

Rocco Luigi Matarazzo


Leggi tutte le news