Il bilancio di un anno di formazione

03/05/2010

a cura della Redazione

E' passato un anno dalla creazione della funzione Formazione esterna destinata alla rete diretta e la redazione di Tutela Legale ha voluto incontrare Caterina Perbellini, responsabile di questa attività per fare un primo bilancio.

Quale è il motivo per cui è stata creata un funzione di formazione esterna?

In realtà ARAG ha da sempre erogato formazione perché siamo convinti che la formazione sia uno degli strumenti fondamentali per una vendita corretta e consapevole dei nostri prodotti, nel rispetto di quanto previsto dalle norme Isvap. Il cambiamento significativo che è intervenuto l'anno scorso è stato il risultato delle azioni di implementazione della nostra Strategia che vede come primo obiettivo la soddisfazione degli intermediari. Lavoriamo in stretta collaborazione con i Responsabili dei canali di vendita agenti, broker e di bancassicurazione perché meglio conoscono le esigenze della rete.
Per rendere efficace la formazione, dopo averne definiti gli obiettivi, è importante progettare ogni intervento considerando che ha proprie caratteristiche, determinate dall'argomento trattato e soprattutto dalla modalità di erogazione (infatti, un corso in aula ha peculiarità diverse da quelle per esempio della formazione individuale o ancora dell'e-learning).
La creazione di questa funzione che vede coinvolte persone esperte di progettazione ed erogazione della formazione ha  permesso di apportare cambiamenti significativi agli eventi in quest'ambito.

Che cosa significa tutto questo nella pratica?

Abbiamo organizzato incontri di formazione in aula anche per i broker, per i quali prima non erano previsti. Siamo soddisfatti delle adesioni, abbiamo avuto numerosi partecipanti che hanno fornito un riscontro positivo in termini di gradimento e di conoscenze acquisite durante tali incontri. Abbiamo anche introdotto una nuova modalità di formazione, coinvolgendo, in qualche caso, anche esperti delle diverse tematiche trattate che, con casi pratici, hanno portato esempi concreti per fare chiarezza sulle garanzie delle polizze ARAG e su come integrare la Tutela legale con gli altri Rami così da permettere all'agente o al broker di proporre al cliente soluzioni assicurative complete.
Un grande lavoro è stato fatto anche sul materiale utilizzato in aula di supporto al relatore, vero protagonista della formazione. A fine anno abbiamo inoltre introdotto una nuova modalità di iscrizione ai corsi, gli agenti che utilizzano il nostro ARAG2web possono iscriversi direttamente al corso d'aula a loro destinato, con una semplice operazione on line.

E per la formazione presso il punto vendita?

Abbiamo creato una sorta di catalogo corsi per i nostri referenti commerciali e broker account che hanno a loro disposizione tutto il materiale per erogare formazione direttamente presso la sede dell'intermediario. In questo caso il materiale utilizzato è stato adeguato alla situazione specifica di formazione a piccoli gruppi.
Per alcune agenzie abbiamo organizzato sessioni di aula specifiche, concordando con l'agente o il broker l'organizzazione di un intervento formativo su tematiche giuridiche, di comunicazione o tecniche di vendita. Una formazione adattata alle esigenze specifiche del nostro interlocutore, con cui abbiamo progettato e condiviso l'organizzazione dell'iniziativa. Una grande attenzione è stata dedicata anche alla formazione sull'utilizzo dei nostri strumenti informatici, coinvolgendo le persone che si occupano dell'assistenza tecnica.

Che cosa prevede il piano di formazione 2010?

Quest'anno continueremo a individuare modalità formative specifiche per il tipo di prodotto e per la modalità di erogazione. Per il canale agenti abbiamo concordato con Francesca Breda, responsabile del Canale, di organizzare la formazione in aula a partire dal mese di Aprile. Proseguiranno le formazioni specifiche presso le agenzie, sia sui nuovi prodotti sia su quelli esistenti, organizzati in base ai fabbisogni formativi del personale e concordati tra il singolo intermediario e il nostro referente commerciale.
Il Canale Bancassicurazione, essendo composto da realtà in start-up, prosegue la formazione iniziata a Gennaio e continuerà anche per tutto il semestre: gli argomenti sono molto specifici e concordati di volta in volta con l'istituto di credito di riferimento.

Per il canale broker?

Con Guido Rossi, responsabile del canale, vogliamo continuare l'esperienza iniziata l'anno scorso e organizzare eventi che  vadano a chiarire l'utilità della Tutela legale e concentrare poi la formazione sulle garanzie di prodotti specifici presso la sede del broker. Gli eventi in aula si svolgeranno nel mese di Maggio, a tali eventi seguiranno gli approfondimenti in base alle esigenze manifestate dal singolo broker.

Quali sono quindi gli obiettivi della funzione formazione per quest'anno?

Soddisfare le esigenze espresse dai diversi responsabili di canale ma soprattutto erogare una formazione che riesca a trasferire le conoscenze in modo efficace così che venga apprezzata dai partecipanti sotto ogni aspetto. Mi piacerebbe che i partecipanti, usciti dall'aula, potessero dichiarare di aver speso bene il loro tempo e di aver imparato, in modo piacevole, cose nuove e utili al loro lavoro.


Leggi tutte le news