Il nuovo portale per gli avvocati

18/07/2013

di Ivan Cengia

Ancora importanti novità sul fronte dei rapporti tra ARAG e gli avvocati che con essa collaborano piu frequentemente e che costituiscono quella rete di specializzazione e qualificazione professionale della quale tante volte abbiamo parlato in queste pagine.

Da giugno è a loro disposizione un nuovo potente strumento informatico per la gestione di tutti i sinistri a loro affidati. Esso va a sostituire il "portale avvocati" realizzato nel lontano 2007 e che, gia allora, presentava forti componenti di innovazione, particolarmente apprezzate dagli avvocati che l'hanno utilizzato. Proprio sulla base dei loro suggerimenti, abbiamo voluto sviluppare ulteriormente l'idea, investendo nella realizzazione di uno sito radicalmente rinnovato nei contenuti e nelle funzionalità.

Il nuovo portale è accessibile da parte degli avvocati della rete tramite un'apposita profilazione ed ha l'obiettivo di facilitare il dialogo con ARAG, consentendo loro la consultazione in autonomia di tutte le principali informazioni che riguardano il sinistro, come ad esempio le parti coinvolte, i pagamenti a loro effettuati, ecc. con la possibilità persino di generare i relativi report in excel. Ma la novità di assoluto rilievo è un'altra: il nuovo strumento non è solo un mezzo di consultazione bensì è uno strumento di lavoro completamente integrato con il sistema gestionale dei sinistri di ARAG, che consente all'avvocato di svolgere in modo semplificato ed immediato tutte le attività che richiedono un contatto con la compagnia. L'avvocato, infatti, potrà inviare messaggi di testo e allegare files direttamente dal portale, tramite l'intuitivo sistema “a tendinaÂâ€� contenuto nell'apposito spazio "Comunica con ARAG". La comunicazione viene riportata in tempo reale nel fascicolo informatico gestito dal Responsabile di Zona, e genera in automatico una scadenza per l'evasione dell'attivita richiesta. Immaginatevi una lettera con la quale l'avvocato richiede ad ARAG la costituzione di un fondo spese: oltre a richiedere il pagamento, il legale dovrà impostare la comunicazione in modo formale, inserendo come minimo destinatario, numero di riferimento, premesse, saluti ecc.. ARAG a sua volta dovrà registrare la comunicazione a sistema e assegnare l'attivita da svolgere al Responsabile di Zona competente. Tutti passaggi che con il nuovo portale non sono più necessari. Niente più mail, fax e lettere con la necessità di riportare informazioni già presenti a sistema... solo cio che serve per la migliore gestione del caso assicurativo!

Last but not least, è degna di nota anche la possibilità per l'avvocato di visualizzare tramite portale le comunicazioni scritte con ARAG, di cui sia mittente o destinatario, accessibili direttamente in formato .pdf, semplicemente cliccando sul relativo link. In definitiva, con tale servizio ci auguriamo di aver fornito ai legali, e per loro tramite a voi e ai vostri clienti, un importante strumento di lavoro che incrementa ulteriormente i servizi ed i vantaggi derivanti dal circolo virtuoso che lega ARAG, l'intermediario ed i legali che con essi collaborano.


Leggi tutte le news