In Italia la Tutela Legale cresce del 20,3%

16/06/2008

Argomenti: Assicurazioni, Ramo Tutela Legale, Polizza Tutela Legale 

 

A fine aprile l'ANIA ha diramato i dati statistici relativi ai premi lordi contabilizzati nel 2007 per il lavoro diretto dei rami Danni e dei rami Vita. Alla luce di questi risultati è quindi possibile fare alcune considerazioni sul mercato in generale e sul ramo Tutela Legale in particolare, oltre che sul ruolo di ARAG all'interno del ramo.

Il comparto assicurativo nel suo complesso ha registrato una contrazione (-7%), imputabile soprattutto all'andamento dei rami Vita. L'incidenza della raccolta premi sul Prodotto interno lordo ha registrato una flessione, passando dal 7,2% nel 2006 al 6,5% nel 2007: significa che nella popolazione si è verificata una minor propensione di spesa per prodotti assicurativi. Per quanto riguarda i rami Danni la crescita (+1,3%) è stata più contenuta rispetto all'anno precedente, ciò è spiegabile con la contrazione della raccolta premi nel ramo rc Auto e veicoli marittimi, che da solo rappresenta quasi il 50% del totale dei premi Danni.

Lo scenario dunque evidenzia per i rami Danni una situazione di generale stabilità; si potrebbe pensare che ci troviamo di fronte a un mercato maturo, con tassi di crescita ridotti. Se però analizziamo il dato nel dettaglio, vediamo quali sono i rami che evidenziano performance di crescita veramente importanti: Perdite Pecuniarie (+17%), Malattia (+12,1%), Credito (+11,6%), Tutela Legale (+9,6%), Assistenza (+7,5%), Cauzione (+6%). Lo spazio per crescere quindi c'è, si tratta di sfruttare al meglio le opportunità che il mercato ci offre.

Il ramo Tutela Legale continua a crescere bene ed è uno dei più dinamici del mercato: lo si può notare anche leggendo uno qualsiasi degli ultimi numeri dei mensili specializzati come Giornale delle Assicurazioni e Assicura. Rispetto al nostro ramo di appartenenza, noi di ARAG non possiamo che ritenerci ancora una volta molto soddisfatti, avendo incrementato la raccolta premi del 20,3% e rafforzando la nostra leadership. Con 67,9 milioni di euro, la raccolta premi di ARAG Italia rappresenta quasi un quarto della raccolta del mercato della Tutela Legale, che nel 2007 è stata di 278 milioni di euro. I premi derivanti dal lavoro diretto hanno raggiunto i 29 milioni di euro con una crescita del 20% rispetto all'anno precedente e anche l'andamento del comparto Lavoro Indiretto, a fronte di una raccolta premi di 38,9 milioni di Euro, ha visto un incremento dei premi emessi del 20,6%. Nel corso dell'assemblea dei soci in cui è stato approvato il bilancio, la nostra Casa Madre di Düsseldorf ha confermato la piena fiducia che gli investitori tedeschi ripongono in ARAG Italia e nello sviluppo del nostro ramo. E' stato infatti riconosciuto che il mercato italiano è uno dei mercati europei con le più alte potenzialità di crescita e l'azionista, anche in virtù degli ambiziosi piani di sviluppo, ha confermato tutto il suo appoggio per il proseguimento di un percorso di crescita che rafforzi ancora di più il nostro ruolo di player di riferimento nel comparto. Ciò deve essere di sprone per tutti noi, per consolidare e migliorare nel corso del 2008 il risultato raggiunto.

Rocco Luigi Matarazzo

 

Documenti correlati:
Polizza Tutela Legale

Argomenti correlati: Assicurazioni, Ramo Tutela Legale, Polizza Tutela Legale 


Leggi tutte le news