La TG per gli Enti Pubblici

19/11/2007

La responsabilità amministrativa dell'Ente Pubblico è sempre più argomento di cronaca. Recente è il caso di un imprenditore, risarcito di 500.000 euro per il danno subito in seguito alla mancata realizzazione di un centro commerciale. L'annullamento dell'autorizzazione da parte del Comune competente veniva giudicato, infatti, illegittimo. La procura della sezione regionale della Corte dei Conti, appresa la notizia dalla stampa locale, avviava nei confronti dell'ente pubblico la procedura di responsabilità amministrativa per danno erariale.

Convocato il dirigente del settore comunale al commercio e ascoltate le sue argomentazioni, non ritenendole sufficientemente valide, lo rinviava a giudizio.

Con la polizza Enti Pubblici, stipulata dal Comune con ARAG, il funzionario, pur condannato in forma lieve, non si è trovato costretto a dover sostenere le spese legali. Altre possibilità di intervento della copertura di Protezione Legale spaziano dalla difesa nei procedimenti penali, al recupero dei danni subiti, alla difesa nelle azioni per violazione delle norme in materia di sicurezza del lavoro, privacy ecc. Di particolare interesse è l'anticipazione delle spese legali anche nei casi di imputazione dolosa, o di giudizio davanti alla Corte dei Conti.
E' evidente che tali spese anticipate dovranno essere restituite in caso di condanna, perchè i reati di natura dolosa non sono assicurabili.

Nicolino De Cantis


Leggi tutte le news