Un nuovo Corporate Design per il Gruppo ARAG

20/11/2007

Il Gruppo ARAG è un Gruppo sempre più internazionale, opera infatti con 14 differenti Compagnie su altrettanti mercati europei e negli Stati Uniti.

I criteri di applicazione del marchio e di tutti gli elementi grafici distintivi del Gruppo sono stati gestiti, fino ad oggi, secondo le specifiche esigenze locali: la mancanza di una politica ben definita in tema di coordinamento di immagine ha fatto si che venisse meno, nel tempo, una chiara riconoscibilità ed identificazione del design ARAG a livello Corporate.
L'esigenza di rinnovare e uniformare il design della Compagnia è quindi diventata molto forte. Il compito di unificare i differenti concetti di grafica esistenti e di creare una rappresentazione, in cui la nuova struttura del Gruppo potesse riconoscersi è stato affidato all'ufficio marketing della capogruppo, presieduto da Dagmar Wilgeroth. L'obiettivo del progetto si poteva così sintetizzare: comunicare a livello internazionale il marchio e l'attività principale di ARAG nel modo migliore possibile. Il risultato è che ora tutte le Compagnie del Gruppo ARAG possono fare riferimento a un preciso Corporate Design ARAG.

L'aspetto più importante del nuovo design consiste nell'innovazione del logo. Il bordo nero è stato spostato in modo da definire il perimetro. Il colore e l'iscrizione sono state modificate. L'effetto è maggior chiarezza e visibilità. Il logo di ARAG, l'asset che ci contraddistingue, è ora più leggibile quando viene rimpicciolito. Nella testata di questa newsletter lo potete già vedere riprodotto secondo le nuove indicazioni. Anche il layout grafico delle comunicazioni pubblicitarie è stato armonizzato con il design della Compagnia. In questo modo si ha la sicurezza che tutte le pubblicazioni raggiungano il loro scopo: riconoscimento immediato ovunque e posizionamento forte del logo e dello slogan ARAG.

Il processo di applicazione del nuovo Corporate Design ARAG avverrà per gradi e si inserisce in un più complesso progetto riorganizzativo che interessa più ambiti aziendali.

Giovanni Nenz


Leggi tutte le news