Vai al contenuto Vai alla ricerca Vai al contatti Vai alla mappa del sito

Aggiornato a ottobre 2018

Sul tema della patente di guida si parla spesso delle violazioni più gravi che portano alla sospensione del documento per periodi più o meno lunghi. Meno frequentemente si discute delle violazioni che provocano la decurtazione dei punti. Queste violazioni possono progressivamente lasciare letteralmente a piedi il titolare e costringerlo addirittura a rifare la patente.

L’articolo 126 bis del Codice della Strada che ha introdotto nel 2003 la "patente a punti", contiene una tabella delle violazioni che prevedono come conseguenza la decurtazione di punti.
Le violazioni non hanno la stessa gravità, pertanto per determinati comportamenti subiremo la sottrazione di uno o due punti, per altre invece perderemo anche 10 punti.

 

Tutte le informazioni sui punti della patente:

ARAG Corso autoscuola

Ti rimborsiamo il corso per recuperare i punti della patente!

Comportamenti alla guida in generale e sottrazione punti

  • Il mancato rispetto dei limiti di velocità può portare alla sottrazione da un minimo di 3 a un massimo di 10 punti sottratti.
  • L’obbligo di mantenere una distanza di sicurezza con il veicolo che ci precede: da 3 a 8 punti.
  • L’uso di telefoni o apparecchi similari: 5 punti in caso di due violazioni nell'arco di un biennio.
  • L'inosservanza dell'obbligo di usare gli occhiali: 5 punti.
  • Il mancato uso delle cinture di sicurezza: 5 punti.
  • Il non rispetto delle regole di comportamento nei confronti dei pedoni: decurtazione da 3 a 8 punti.

In determinate circostanze gli autisti devono fare molta attenzione per evitare possibili incidenti

  • Non dare la precedenza a chi ne ha diritto è un comportamento pericoloso che viene sanzionato anche con la sottrazione di 5 o 6 punti.
  • Il sorpasso irregolare prevede la decurtazione di un minimo di 2 a un massimo di 10 punti.
  • Non fermarsi in caso di incidente o non prestare la necessaria assistenza a chi è rimasto eventualmente ferito significa perdere da 2 a 10 punti.
  • Cambiare corsia senza segnalare l'intenzione con le frecce di direzione fa perdere da 2 a 8 punti.

In materia di trasporto di cose, le violazioni sono molto numerose e possono condurre alla decurtazione da un punto a 10 punti

In particolare, il trasporto irregolare di materiali pericolosi prevede la sottrazione di 10 punti. Quest'ultima sanzione è anche prevista per chi circola senza rispettare le norme sul cronotachigrafo (strumento che registra i dati relativi alla circolazione di veicoli pesanti o per il trasporto di almeno 10 persone) o sul limitatore di velocità.

Vedi anche: Come trasportare i bagagli senza rischiare una multa

Sanzioni per chi si mette alla guida in condizioni di alterazione psico-fisica

Guidare sotto l'influenza di alcol fa perdere da 5 a 10 punti, mentre farlo sotto l'effetto di stupefacenti provoca la decurtazione di 10 punti.

Per molte delle violazioni elencate è prevista anche la sospensione della patente e in alcuni casi (per esempio la guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 0,8 g/l) il processo penale per specifico reato a carico del trasgressore.

Cosa offre ARAG?

Scopri tutte le polizze ARAG per la circolazione stradale ed in particolare, quelle che contengono prestazioni che consentono all'assicurato di vedersi rimborsate le spese sostenute per frequentare il corso per il recupero dei punti persi a causa di violazioni al codice della strada:
- ARAG Corso autoscuola (acquistabile online)

Potrebbero interessarti anche...

ARAG SE Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Viale del Commercio, 59 , 37135 Verona P.I. 04167600230 - C.F. e n. R.I. Verona 93238290238 - REA n. VR - 394658. Iscritta in data 20/08/2012 all'Albo Imprese di Assicurazione IVASS, Elenco I, n. I.00108 (Imprese comunitarie autorizzate ad operare in regime di stabilimento). Rappresentante Generale e Direttore Generale per l'Italia: Andrea Andreta. Tel.: 045 8290411 - Fax: 045 8290449 - e-mail: arag@arag.it - pec: arag@pec.arag.it web: www.arag.it

ARAG SE - Societas Europaea - sede legale D - 40472 Düsseldorf (Germania), ARAG Platz 1 Capitale sociale Euro 100.000.000. Iscritta nel Registro del Tribunale di Düsseldorf al n. HRB 66846 - Soggetta al controllo della Autorità di vigilanza tedesca Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (BaFin: www.bafin.de). Presidente del Consiglio di Sorveglianza: Gerd Peskes. Consiglio di Gestione: Dr. Paul-Otto Faßbender (Pres.), Dr. Renko Dirksen, Dr. Matthias Maslaton, Wolfgang Mathmann, Hanno Petersen, Dr. Joerg Schwarze.