Vai al contenuto Vai alla ricerca Vai al contatti Vai alla mappa del sito

14/05/2018





Gli obblighi burocratici da soddisfare, per il viaggio all'estero dei minorenni, sono più stringenti rispetto a quelli per i maggiorenni, soprattutto per esigenze di tutela.

Fino al 2012, per l’espatrio era sufficiente l’annotazione del minore sul passaporto dei genitori. Questa regola non vale più, ora i passaporti con iscrizioni di figli minori rimangono validi fino alla scadenza.

ARAG Multioption Viaggi e Vacanze

Con ARAG Multioption viaggi e vacanze devi pensare solo a cosa mettere in valigia, parti serenamente perché nel in caso di imprevisti saremo al tuo fianco per ottenere il giusto risarcimento.

Quali sono i documenti necessari?

Attualmente il minore può viaggiare all'estero solo con un documento personale valido per l'espatrio: carta di identità (UE) o passaporto (Extra UE).

I minori di 14 anni possono espatriare solo se accompagnati da almeno un genitore, o chi ne fa le veci (ad esempio un tutore).

E se ad accompagnare il minore fosse un terzo?

Al fine di impedire espatri illegali è necessaria una dichiarazione di accompagno da parte dei genitori o del tutore.

Il terzo può essere anche un Ente (compagnia aerea, Istituto scolastico).
La dichiarazione di accompagno va presentata preventivamente in questura, ove l’addetto, una volta verificata la veridicità dei requisiti, rilascerà l’autorizzazione che l’accompagnatore dovrà esibire prima dell’espatrio, insieme al passaporto del minorenne in corso di validità.

La dichiarazione di accompagno è valida per un solo viaggio verso una destinazione determinata, per un periodo di 6 mesi, entro il quale il minore deve rientrare nel Paese di residenza. La validità non può essere superiore alla data di scadenza del passaporto. I genitori o il tutore possono indicare il nominativo di massimo due accompagnatori e possono richiedere che questi figurino direttamente nel passaporto del minore, insieme alla destinazione del viaggio

A quanti anni un minore può viaggiare da solo?

Compiuti i 14 anni i minori possono viaggiare senza accompagnatori sia in ambito UE che oltre.

Che servizi può offrirti ARAG?

Per difendere i tuoi diritti rivolgiti ad un esperto ARAG, o per saperne di più e trovare l’offerta giusta per te, visita la pagina ARAG Multioption e acquista subito la tutela legale che fa per te!

In collaborazione con:

Studio Legale Potenza
Avv. Pasquale Potenza
Galleria del Toro, 3
40121 Bologna – BO

Si avverte che i contenuti hanno carattere meramente informativo e non possono sostituirsi ad una consulenza da parte di un professionista qualificato sul caso specifico. In nessun caso la compagnia può essere ritenuta responsabile dell’utilizzo che ne possa essere fatto.

Potrebbero interessarti anche...

ARAG SE Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Viale del Commercio, 59 , 37135 Verona P.I. 04167600230 - C.F. e n. R.I. Verona 93238290238 - REA n. VR - 394658. Iscritta in data 20/08/2012 all'Albo Imprese di Assicurazione IVASS, Elenco I, n. I.00108 (Imprese comunitarie autorizzate ad operare in regime di stabilimento). Rappresentante Generale e Direttore Generale per l'Italia: Andrea Andreta. Tel.: 045 8290411 - Fax: 045 8290449 - e-mail: arag@arag.it - pec: arag@pec.arag.it web: www.arag.it

ARAG SE - Societas Europaea - sede legale D - 40472 Düsseldorf (Germania), ARAG Platz 1 Capitale sociale Euro 100.000.000. Iscritta nel Registro del Tribunale di Düsseldorf al n. HRB 66846 - Soggetta al controllo della Autorità di vigilanza tedesca Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (BaFin: www.bafin.de). Presidente del Consiglio di Sorveglianza: Gerd Peskes. Consiglio di Gestione: Dr. Paul-Otto Faßbender (Pres.), Dr. Renko Dirksen, Dr. Matthias Maslaton, Wolfgang Mathmann, Hanno Petersen, Dr. Joerg Schwarze.