Vai al contenuto Vai alla ricerca Vai al contatti Vai alla mappa del sito

11/05/2021

Quali sono le regole che disciplinano la cosiddetta videoassemblea?

In questo articolo trovi una breve guida.

ARAG Tutela Legale Famiglia

La tua famiglia è la cosa più importante che hai: proteggila da ogni imprevisto.

Videoconferenza solo se il 50% + 1 dei condomini è d'accordo

 

L' assemblea può svolgersi a distanza anche se il regolamento condominiale non prevede nulla al riguardo.

La maggioranza dei condomini deve però essere favorevole a tale modalità (sesto comma dell’art. 66 delle disposizioni di attuazione del codice civile).

 

L articolo 66 delle disposizioni di attuazione del codice civile è stato modificato dal legislatore nel 2020.

Videoconferenza: su quale piattaforma?

 

Nell’avviso di convocazione dell’assemblea deve essere menzionata la piattaforma elettronica (per esempio: Zoom, Meet) che si usa e l'ora della riunione (terzo comma dell’art. 66 delle disposizioni di attuazione del codice civile).

L’avviso di convocazione dell'assemblea va spedito per raccomandata, posta elettronica certificata, fax o tramite consegna a mano.

Assemblea in videoconferenza: le delibere

 

Le delibere adottate dall'assemblea in videoconferenza hanno la stessa validità delle decisioni prese dall’assemblea che si svolge in presenza.

Il verbale, redatto dal segretario e sottoscritto dal presidente, deve essere trasmesso all'amministratore e a tutti i condomini con le medesime formalità previste per l'avviso di convocazione (dunque a mezzo di posta raccomandata, posta elettronica certificata, fax o tramite consegna a mano).

Si può registrare la "videoassemblea"?

 
L’ assemblea condominiale può essere videoregistrata solo con il consenso informato di tutti i partecipanti.
 

Se si vuole videoregistrare l' assemblea di condominio bisogna:

- raccogliere il consenso unanime dei partecipanti, intendendosi per questi non solo i condomini partecipanti alla riunione, ma anche i soggetti terzi invitati e lo stesso amministratore
- ottenere i consensi al momento della apertura della riunione on-line.

Il consenso deve essere espresso mediante una dichiarazione in forma scritta, per evitare future contestazioni.

La normativa incoraggia l'uso delle nuove tecnologie per lo svolgimento dell'assemblea di condominio.
Vi sono però persone che possono avere difficoltà ad usare le piattaforme digitali.
Inoltre se il collegamento alla piattaforma si interrompe, il condomino è considerato assente sino a quando non riesce a ripristinare l'accesso.

In collaborazione con:

Studio Legale Spagnuoli
Piazza F. Guardi 11
20133 Milano

I contenuti di cui sopra hanno carattere meramente informativo e non possono sostituirsi ad una consulenza da parte di un professionista qualificato sul caso specifico. In nessun caso la compagnia può essere ritenuta responsabile dell’utilizzo che ne può essere fatto.

Cosa ti offre ARAG?

La polizza di Tutela Legale ARAG copre le spese dell’avvocato e del perito e dà un supporto legale qualificato mediante servizi e informazioni sempre accessibili, anche per eventuali liti condominiali.

Il nostro obiettivo è fare in modo che i clienti ARAG sappiano sempre cosa fare e a chi rivolgersi, anche solo se hanno un dubbio o una curiosità.

Per saperne di più visita la pagina La Tutela Legale per la Famiglia.

Potrebbero interessarti anche...

ARAG SE Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Viale del Commercio, 59 , 37135 Verona P.I. 04167600230 - C.F. e n. R.I. Verona 93238290238 - REA n. VR - 394658. Iscritta in data 20/08/2012 all'Albo Imprese di Assicurazione IVASS, Elenco I, n. I.00108 (Imprese comunitarie autorizzate ad operare in regime di stabilimento). Rappresentante Generale e Direttore Generale per l'Italia: Andrea Andreta. Tel.: 045 8290411 - Fax: 045 8290449 - e-mail: arag@arag.it - pec: arag@pec.arag.it web: www.arag.it

ARAG SE - Societas Europaea - sede legale D - 40472 Düsseldorf (Germania), ARAG Platz 1 Capitale sociale Euro 100.000.000. Iscritta nel Registro del Tribunale di Düsseldorf al n. HRB 66846 - Soggetta al controllo della Autorità di vigilanza tedesca Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (BaFin: www.bafin.de). Presidente del Consiglio di Sorveglianza: Dr. Paul-Otto Faßbender. Consiglio di Gestione: Dr. Renko Dirksen (Speaker of the management Board), Dr. Matthias Maslaton, Wolfgang Mathmann, Hanno Petersen, Dr. Joerg Schwarze, Dr. Werenfried Wendler.

Contatti e servizi