Vai al contenuto Vai alla ricerca Vai al contatti Vai alla mappa del sito

16/11/2021

 

Il tentativo di furto dei nostri dati personali passa da mezzi sempre più sofisticati e creativi.

É di qualche giorno fa l'allarme del Garante della Privacy circa delle app fasulle in tema di green pass.

ARAG Tutela Legale Famiglia

La tua famiglia è la cosa più importante che hai: proteggila da ogni imprevisto.

Cosa è accaduto

Diversi produttori e sviluppatori, anche di altri Paesi, hanno messo a disposizione sugli store on line delle app per la verifica del green pass.

Tramite queste app si può inquadrare il QR Code e riuscire a leggere i dati personali (nome, cognome, data di nascita, tamponi effettuati, ecc.).
In alcuni casi le app richiedono anche una registrazione per il download e trasferiscono i dati a terzi.

Il punto di vista del Garante della Privacy

  • Il Garante della privacy ha avviato una indagine su queste app fasulle ed illecite e ha messo in guardia tutti gli utenti dallo scaricarle.
  • L’App VerificaC19, rilasciata del Ministero della Salute, è l’unica app di verifica del green pass che è in grado di garantire la privacy delle persone.

Lo sai che...

Il processo di verifica delle Certificazioni verdi COVID-19 prevede l’utilizzo della app di verifica nazionale VerificaC19, installata su un dispositivo mobile.

Tale applicazione consente di verificare l’autenticità e la validità delle certificazioni senza la necessità di avere una connessione internet (offline) e senza memorizzare informazioni personali sul dispositivo del verificatore.

Quali sono gli operatori che possono verificare il green pass?

- i pubblici ufficiali nell’esercizio delle relative funzioni;
- i soggetti titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi;
- i gestori delle strutture che erogano prestazioni sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali;
- i vettori aerei, marittimi e terrestri;
- il dirigente scolastico ed i responsabili dei servizi educativi dell'infanzia;
- i responsabili delle università;
- datori di lavoro sia del settore pubblico sia del settore privato;
- i responsabili della sicurezza delle strutture in cui si svolge l'attività giudiziaria.

Ai verificatori basta inquadrare il QR Code della Certificazione verde COVID-19, che si può esibire in formato cartaceo o digitale, e accertarsi della validità e dei dati identificativi.

Per facilitare e rendere più veloce la scansione di un alto numero di green pass è possibile utilizzare la "modalità automatica".

Hai dubbi sulla certificazione verde?
Qui una guida sul Green Pass per sapere quando serve, come si ottiene e per quanto tempo è valido.

Che cosa ti può offrire ARAG?

La polizza di Tutela Legale ARAG copre le spese dell’avvocato e del perito e dà un supporto legale qualificato mediante servizi e informazioni sempre accessibili.

Il nostro obiettivo è fare in modo che i clienti ARAG sappiano sempre cosa fare e a chi rivolgersi, anche solo se hanno un dubbio o una curiosità.

Per saperne di più visita la pagina La Tutela Legale per la Famiglia.

Messaggio promozionale prima della sottoscrizione leggere il set informativo.

Potrebbero interessarti anche...

ARAG SE Rappresentanza Generale e Direzione per l'Italia - Viale del Commercio, 59 , 37135 Verona P.I. 04167600230 - C.F. e n. R.I. Verona 93238290238 - REA n. VR - 394658. Iscritta in data 20/08/2012 all'Albo Imprese di Assicurazione IVASS, Elenco I, n. I.00108 (Imprese comunitarie autorizzate ad operare in regime di stabilimento). Rappresentante Generale e Direttore Generale per l'Italia: Andrea Andreta. Tel.: 045 8290411 - Fax: 045 8290449 - e-mail: arag@arag.it - pec: arag@pec.arag.it web: www.arag.it

ARAG SE - Societas Europaea - sede legale D - 40472 Düsseldorf (Germania), ARAG Platz 1 Capitale sociale Euro 100.000.000. Iscritta nel Registro del Tribunale di Düsseldorf al n. HRB 66846 - Soggetta al controllo della Autorità di vigilanza tedesca Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht (BaFin: www.bafin.de). Presidente del Consiglio di Sorveglianza: Dr. Paul-Otto Faßbender. Consiglio di Gestione: Dr. Renko Dirksen (Speaker of the management Board), Dr. Matthias Maslaton, Wolfgang Mathmann, Hanno Petersen, Dr. Joerg Schwarze, Dr. Werenfried Wendler.